Google Chrome con il blocco delle pubblicità? Forse, intanto arriva la versione 58 su desktop

Cosimo Alfredo Pina

La notizia non è ancora ufficiale ma a riportarla è il Wall Street Journal, stiamo parlando del fatto che Chrome, che tra l’altro oggi si aggiorna alla versione 58, a breve potrebbe integrare su desktop e mobile il blocco delle pubblicità, funzionalità che solitamente richiede un’estensione.

Il sistema di Google non sarà indirizzato a tutte le pubblicità e la cosa è piuttosto ovvia, visto che si tratta una delle principali fonti di introito del colosso di Mountain View. Il tutto si baserà sui principi gettati dalla “Coalition for Better Ads”, gruppo di enti ed aziende che puntano ad un web con pubblicità che si concilino con le esigenze dell’utente.

Per questo il blocco di pubblicità di Google Chrome prenderà di mira solo quelle invasive, come pop-up, conti alla rovescia e banner che coprono l’intera pagina. Non è chiaro quando sarà introdotta questa novità, nel frattempo arriva Chrome 58, l’ultima versione per il canale stabile.

LEGGI ANCHE: Il nuovo Google Earth è un documentario grande come il mondo

Per ora solo su desktop (nei prossimi giorni anche su mobile), quindi su Windows, Mac e Linux. Questa porta alcune migliorie dietro le quinte come il supporto all’IndexedDB 2.0 e affinamenti all’implementazione degli iframe. Novità che sopratutto riguardano gli sviluppatori, ma a cui si affiancano anche un sacco di fix per più stabilità e sicurezza.

In attesa di vedere come sarà l’AdBlock di Google non vi resta quindi che aggiornare Chrome, dalle impostazioni oppure scaricandolo dal sito ufficiale.

Via: Engadget, Venture BeatFonte: Wall Street Journal

Click Here to Leave a Comment Below 0 comments