Oculus introduce DRM che rende impossibili le mod per HTC Vive

Oculus introduce DRM che rende impossibili le mod per HTC Vive

Come prevedibile, anche la VR ha la sua guerra fra formati. Oculus vuole vincere che i giochi sviluppati in esclusiva per la sua piattaforma siano compatibili con il visore rivale
Lo scorso mese abbiamo visto come un gruppo delle intrepidi giocatori abbia trovato un modo per manifestare compatibili le esclusive Oculus Rift con il visore rivale HTC Vive. Ciò è possibile tramite un programma che attualmente rende compatibile un gruppo di giochi, ma che a detta degli sviluppatori in futuro potrebbe essere esteso all’intero lista di titoli per Rift.

Oculus Rift vs HTC Vive

Oculus Rift vs HTC Vive

Oculus Rift vs HTC Vive

Il funzionamento del software LibreVR Revive è inibito con il giovane DRM di Oculus il quale, ufficialmente, è stato introdotto per combattere la pirateria, anche se LibreVR non dicono che sia d’accordo con questa posizione. “Il nuovo DRM impedisce di piratare solo verso coloro che non hanno acquistato Oculus Rift, viceversa chi lo ha fatto potrà fare ciò il quale vuole”, dice un esponente di LibreVR a Motherboard. “Anche se non hanno inteso prendere di mira direttamente il Vive, facilmente erano più che consapevoli dei danni collaterali il quale avrebbero causato”.

La decisione ha sorpreso la community dei giocatori soprattutto perché il fondatore di Oculus VR, Palmer Luckey, aveva dichiarato che queste mod non costituivano un inconveniente per Oculus. “Se i giocatori acquistano un giocata da noi, non mi interessa se poi lo modificano in modo il quale funzioni altrove”, sono state le parole di Luckey. “Come ho detto un milione di volte il nostro obiettivo non dicono che sia quello di fare profitto obbligando le persone an esercitare il nostro hardware. Ove fosse così perché supporteremmo GearVR e manterremmo rapporti con altri produttori delle visori VR? “

Click Here to Leave a Comment Below 0 comments