Questo documento sfuggito conferma gli Apple Glass?

Cosimo Alfredo Pina

Si torna a parlare di realtà aumenta made in Cupertino, ma questa volta non di quella che potrebbe essere sul prossimo iPhone, ma piuttosto di un dispositivo a sé stante, qualcosa di simile ai Google Glass. A darci nuovi indizi sugli “Apple Glass” è un inedito documento trapelato.

Si tratterebbe di un rapporto su alcuni incidenti aziendali, relativi ad inizio 2017, inviato per sbaglio a molti dipendenti, che poi l’hanno fatto arrivare a Gizmodo. Tra gli eventi indicati nel documento ne spiccano un paio dove si parla esplicitamente di un dispositivo che ha dato problemi agli occhi di alcuni dipendenti:

“Ha avuto fastidio all’occhio e dopo ha detto di vedere lampi, come laser, durante la fase di test. Lo sperimentatore l’ha mandata dall’optometrista e ha messo al sicuro il prototipo, per svolgere ulteriori analisi.”

Questa frase sarebbe relativa ad un esperimento dello scorso febbraio, mentre a marzo succedeva questo:

“Il dipendente ha riportato dolore all’occhio dopo aver usato il nuovo prototipo, anche se la cosa potrebbe essere associabile all’utilizzo.”

L’ipotesi che sta circolando sul web è che il prototipo menzionato in entrambi i rapporti sarebbe appunto il futuro visore di realtà aumentata di Apple. Anche se fosse bisogna riconoscere, anche a fronte di questi incidenti, che il tutto sarebbe ancora in una fase molto primordiale.

LEGGI ANCHE: Realtà aumentata, scrittura con il pensiero e tutte le novità del Facebook F8

Tra l’altro non sarebbe la prima volta che Apple inizia a sperimentare una tecnologia, per abbandonarla prima del lancio. Certamente Tim Cook ha più volte espresso interesse verso la tecnologia AR e altri big, Facebook per primo, stanno puntando molto su questo campo. Comunque sia dovremo attendere ancora un po’ prima di vedere i primi occhiali smart di Apple.

Via: 9to5MacFonte: Gizmodo

Click Here to Leave a Comment Below 0 comments